3 minuti 3 mesi

Testi e immagini a cura di Monica Alabianca Sala

Sabato 14 Maggio a Bergamo Le Endrigo” hanno trasformato un concerto in una grande festa dove tutti i partecipanti, sopra e sotto il palco, sono diventati protagonisti.
Scatenati, coinvolgenti, affiatati, forti, rock, ma soprattutto in continua connessione col pubblico, alla ricerca di quel contatto reciproco che ha spinto Gabriele a scendere più volte dal palco per lasciarsi travolgere, accompagnare e sostenere dalle decine di fan che si rivolgevano a lui ed al resto della band come si fa con amici di vecchia data.
L’innegabile notorietà arrivata dopo la partecipazione a X-Factor non li ha per nulla sopraffatti, né tantomeno allontanati da qual mondo fatto di piccole realtà e persone dalle quali tutto è partito.
“Le Endrigo” si godono il successo cercando di portare avanti al meglio il loro mestiere, pur mantenendosi coi piedi ben saldati per terra.
Puntuali sono arrivati anche i ringraziamenti ai tanti volti ormai noti, a tutti quelli che spesso hanno percorso decine di chilometri per raggiungerli anche nelle date più lontane da casa.
Un pubblico composto da tanti giovani, ma anche da sostenitori più longevi che continuano a seguirli praticamente dai loro inizi, (tra questi un amico fotografo che mi ha orgogliosamente mostrato uno scatto fatto loro nel “lontano” 2014).
Un concerto che ha pienamente superato ogni aspettativa.

Prima di loro sul palco sono saliti i “Giallorenzo”, band lombarda di formazione piuttosto recente ma già consolidata e molto seguita, soprattutto nell’ambiente milanese da cui traggono spesso ispirazione per i loro racconti.
Dalle prime file arrivavano i cori di chi conosceva a memoria ogni singola canzone.
Il tempo riservato alla loro esibizione è volato troppo velocemente.

Due band in una sola serata, per entrambe l’impressione che le dimostrazioni di affetto e la riconoscenza fisiche e tangibili verso i rispettivi fan, paghino e riempiano ancora tantissimo, più di un post o di una storia sui social, persino più di un consistente numero di follower  che appare in evidenza su un profilo ma non si può realmente “toccare”.

Siamo solo agli inizi, saranno ancora tanti gli appuntamenti live che ci faranno vibrare e ci spingeranno a viaggiare un po’ ovunque, e questa volta davvero sarà un’estate musicalmente indimenticabile!

Grazie “NXTStation”, “Bergamo1000”, “Latteria Molloy”, “L’altoparlante”, “La Tempesta”, “Le Endrigo”, “Giallorenzo”.

Di seguito la fotogallery della serata.