I nuovi album dal vivo di Nina Simone ed Etta James nella nuova collana “The Montreux Years”

Montreux Jazz Festival e BMG pubblicano i nuovi album dal vivo di Nina Simone ed Etta James nella nuova collana “The Montreux Years”

“Nina Simone: The Montreux Years” ed “Etta James: The Montreux Years” contengono performance rare e inedite di queste icone musicali, i due album attingono dal vasto edesclusivo archivio audiovisivo Montreux Sounds creato da Claude Nobs
fondatore del festival.

Montreux Jazz Festival e BMG annunciano oggi l’uscita, venerdì 28 maggio 2021, di ”Nina Simone: The Montreux Years” e ”Etta James: The Montreux Years”. Gli album dal vivo, che usciranno in doppio LP e doppio CD, presentano sublimi raccolte delle migliori performance delle icone musicale al Montreux Jazz Festival, comprendenti materiale inedito, tutte restaurate e riportate al loro pieno splendore e altro ancora.
 

 

Pre-ordina “Nina Simone: The Montreux Years” ed “Etta James: Gli anni di Montreux” QUI

Gli album della Simone e della James sono le prime uscite a cura di Montreux Jazz Festival e BMG per la nuovissima collana di raccolte “The Montreux Years”. Le raccolte scopriranno performance leggendarie degli artisti più iconici del mondo insieme a registrazioni rare e mai pubblicate prima, dalla ricca storia dei 55 anni del festival, con la masterizzazione eseguita da Tony Cousins presso gli storici Metropolis Studios di Londra in MQA (Master Quality Authenticated), per catturare il suono originale e l’unicità di queste performance dal vivo. Ogni raccolta sarà accompagnata da esclusive note di copertina e da fotografie inedite.

La storia di Nina Simone dalla fine degli anni Sessanta agli anni Novanta può essere raccontata attraverso le sue leggendarie performance a Montreux. Salendo per la prima volta sul palco di Montreux il 16 giugno 1968 per la seconda edizione del festival, la Simone ha costruito un rapporto duraturo con il Montreux Jazz Festival e il suo creatore e direttore Claude Nobs, la cui unicità, fiducia ed energia è evidente in queste registrazioni.

La storia sfaccettata e radicale della Simone è messa a nudo in ”Nina Simone: The Montreux Years”. Dalla gloriosa ed emozionante performance di Nina del 1968 al suo infuocato e imprevedibile concerto del 1976, una delle performance più straordinarie mai viste al festival, la raccolta include registrazioni da tutti i suoi cinque leggendari concerti di Montreux – 1968, 1976, 1981, 1987 e 1990.

Il materiale raro e inedito della vasta raccolta tratta dalle registrazioni di Claude Nobs (Montreux Sounds), renderà felici i fan di Nina Simone in tutto il mondo, che potranno ascoltare la potente I Wish I Knew How It Would Feel To Be Free, la struggente e impavida Four Women e la bellissima interpretazione di Ne Me Quitte Pas.

Inoltre una versione da brivido di Stars di Janis Ian, che la Simone ha interpretato per la prima volta durante la sua performance a Montreux nel 1976, si affianca alla sua audace ed elettrizzante versione della ballata No Woman No Cry di Bob Marley nel 1990. La raccolta si chiude con il bis dell’ultimo concerto di Nina Simone al Montreux Jazz Festival e una delle registrazioni più amate e conosciute della Simone, l’esuberante My Baby Just Cares For Me, che mostra le profonde e multidimensionali sfaccettature della vita e della musica di Nina Simone.

L’edizione in CD di “Nina Simone: The Montreux Years” includerà anche l’intero concerto della Simone del 1968, per la prima volta il concerto completo sarà disponibile su CD.

Etta James: The Montreux Years” è un tesoro di classici senza tempo, performance potenti ed elettrizzanti, cantate dalla voce cruda e dall’estensione vocale di una delle più grandi cantanti di sempre. La raccolta, con registrazioni dai concerti dal vivo della James a Montreux nel 1977, 1978, 1989, 1990 e 1993, racchiude e riflette la dinamica abilità artistica e l’impatto duraturo nel tempo di Etta. Spaziando attraverso tre decenni, “Etta James: The Montreux Years” offre istantanee profondamente personali e intime dell’acclamato viaggio musicale della James, dei suoi momenti salienti e della sua fenomenale carriera.

Da uno dei primi successi di Etta James, la contagiosa e infinitamente elegante Something’s Got A Hold On Me, un medley composto da At Last, Trust In Me e Sunday Kind of Love, una fusione di successi dei primi anni ’60, alla cruda ed emotiva I’d Rather Go Blind , arriviamo a Tell Mama con i suoi fiati soul . La raccolta si chiude con Baby What You Want Me To Do, l’omaggio della James a Jimmy Reed, il bis del suo concerto del 1978.

Nel 1975, Claude Nobs ha catturato un momento significativo della storia della musica: il primo concerto di Etta James in Europa, per la nona edizione del festival. L’edizione CD di “Etta James: The Montreux Years” includerà i momenti salienti di questo speciale concerto indimenticabile, tenutosi al Casinò di Montreux l’11 luglio 1975.

Thierry Amsallem, erede di Claude Nobs, Presidente/CEO di Montreux Sounds e Presidente della Fondazione Claude Nobs, dichiara:

Il Montreux Jazz Festival è sempre stato una vetrina di primo piano per la scena musicale internazionale, così come un luogo di incontro per musicisti e amanti della musica. La magia di Montreux consiste negli incontri tra musicisti. Ci sono stati eventi unici che non si sono più ripetuti. L’idea era quella di permettere agli artisti di uscire dai sentieri battuti ed evitare di riproporre il loro solito repertorio. Noi li abbiamo trattati come dei re e abbiamo offerto loro le migliori condizioni al mondo, in termini di qualità del suono e di tecnologia di registrazione audiovisiva“.

Nina Simone: The Montreux Years” e ”Etta James: The Montreux Years” sono le prime uscite della nuova collana di raccolte multiformato dal vivo a cura di Montreux Jazz Festival e MG. Altre uscite della serie “The Montreux Years” saranno presto annunciate.

 

Nina Simone: The Montreux Years” uscirà venerdì 28 Maggio 2020
Pre-ordina QUI

 

Etta James: The Montreux Years” uscirà venerdì 28 Maggio 2020
Pre-ordina QUI

 

TRACKLIST:
 

NINA SIMONE: THE MONTREUX YEARS
2LP

SIDE A

  1. Someone To Watch Over Me (Intro) °Backlash Blues †
  2. I Wish I Knew How It Would Feel To Be Free †
  3. See-Line Woman *

SIDE B

  1. Little Girl Blue (Pt 1 and 2) †
  2. Don’t Smoke In The Bed *
  3. Stars †
  4. What Little Moonlight Can Do *

SIDE C

  1. African Mailman †
  2. Just In Time **
  3. Four Women *
  4. No Woman No Cry *

SIDE D

  1. Liberian Calypso *
  2. Ne Me Quitte Pas *
  3. Montreux Blues ‡
  4. My Baby Just Cares For Me *

Recorded live at Casino Montreux 3 July 1976

Recorded live at Casino Montreux 19 July 1981

° Recorded live at Casino Montreux 10 July 1987

* Recorded live at Casino Montreux 13 July 1990

** Recorded live at Casino Kursaal 16 June 1968

NINA SIMONE: THE MONTREUX YEARS
2CD

CD ONE

  1. Someone To Watch Over Me (Intro) °
  2. Backlash Blues †
  3. I Wish I Knew How It Would Feel To Be Free †
  4. See-Line Woman *
  5. Little Girl Blue (Pt1 and 2) †
  6. Don’t Smoke In Bed *
  7. Stars †
  8. What. A Little Moonlight Can Do *
  9. African Mailman †
  10. Four Women *
  11. No Woman No Cry *
  12. Liberian Calypso *
  13. Ne Me Quitte Pas *
  14. Montreux Blues ‡
  15. My Baby Just Cares for Me *

CD TWO

All tracks recorded live at Casino Kursaal 16th June 1968

  1. Intro
  2. Go To Hell
  3. Just In Time
  4. When I Was A Young Girl
  5. Don’t Let Me Be Misunderstood
  6. Ne Me Quitte Pas
  7. To Love Somebody
  8. Backlash Blues
  9. The House Of The Rising Sun
  10. See-Line Woman
  11. Please Read Me
  12. Ain’t Got No, I Got Life
  13. Gin House Blues
  14. I Wish I Knew How It Would Feel To Be Free

ETTA JAMES: THE MONTREUX YEARS
2 LP

SIDE ONE

  1. Breakin’ Up Somebody’s Home *
  2. I Got The Will •
  3. I’d Rather Go Blind ‡
  4. A Lover Is Forever †

SIDE TWO

  1. Damn Your Eyes •
  2. Tell Mama ‡
  3. Running And Hiding Blues *
  4. Something’s Got A Hold On Me •

SIDE THREE

  1. Beware †
  2. Come To Mama *
  3. Medley: At Last / Trust In Me / Sunday Holiday Kind Of Love •

SIDE FOUR

  1. I Sing The Blues For You †
  2. Baby What You Wany Me To Do (Encore) °

* Recorded live at Casino Montreux 18 July 1990

Recorded live at Casino Montreux 12 July 1989

Recorded live at Auditorium Stravinski 15 July 1993

Recorded live at Casino Montreux 9 July 1977

° Recorded live at Casino Montreux 8 July 1978

 

ETTA JAMES: THE MONTREUX YEARS
2 CD

CD ONE

  1. Breakin’ Up Somebody’s Home *
  2. I Got The Will •
  3. A Lover Is Forever †
  4. Damn Your Eyes •
  5. Tell Mama ‡
  6. Running And Hiding Blues *
  7. Something’s Got A Hold On Me •
  8. Beware †
  9. Come To Mama *
  10. Medley: At Last / Trust In Me / Sunday Holiday Kind Of Love •
  11. I Sing The Blues For You †
  12. Baby What You Wany Me To Do (Encore) °

CD TWO

All tracks recorded live at Casino Montreux 11th July 1975

  1. Respect Yourself
  2. Drown in My Own Tears
  3. W-O-M-A-N
  4. Dust My Broom
  5. I’d Rather Go Blind
  6. All The Way Down
  7. Baby What Do You Want Me To Do
  8. Rock Me Baby
  9. Stormy Monday

* Recorded live at Casino Montreux 18 July 1990

Recorded live at Casino Montreux 12 July 1989

Recorded live at Auditorium Stravinski 15 July 1993

Recorded live at Casino Montreux 9 July 1977

° Recorded live at Casino Montreux 8 July 1978

MONTREUX JAZZ FESTIVAL
Il Montreux Jazz Festival è un rinomato festival musicale creato da Claude Nobs che si tiene ogni anno a Montreux, in Svizzera, per due settimane a luglio. Giunto al suo 55° anno, il festival attira circa 250.000 amanti della musica da tutto il mondo sulla riva del lago di Ginevra. Il Montreux Jazz Festival celebra gli artisti emergenti e contemporanei del settore, rendendo omaggio alle leggende della musica. Nato nel 1967 come festival jazz, Montreux ha aperto ad altri stili di musica nel corso degli anni e oggi presenta artisti di ogni genere musicale. Gli artisti che hanno calcato il palco di Montreux includono Etta James, Bob Dylan, Elton John, Lauren Hill, Aretha Franklin, David Bowie, James Brown, Kendrick Lamar, Leonard Cohen, Marvin Gaye, Miles Davis, Nina Simone e molti altri. Mathieu Jaton è l’amministratore delegato del Montreux Jazz Festival dopo aver assunto la direzione del festival nel 2013.

BMG
BMG è il nuovo modello di azienda musicale fondato da Bertelsmann nel 2008 come risposta diretta alle sfide della rivoluzione digitale della musica. La chiave del suo approccio innovativo consiste nel rappresentare i diritti di pubblicazione musicale e di registrazione, tradizionalmente separati, sulla stessa piattaforma all’avanguardia a livello internazionale. La BMG è già il quarto più grande editore musicale al mondo e il primo nuovo attore globale nel business delle registrazioni da decenni. Il passo di BMG è unico: un focus inflessibile sull’equità e la trasparenza, combinato ai servizi dedicati ai suoi clienti artisti e songwriter. I 19 uffici della BMG in 12 mercati musicali principali rappresentano oggi oltre 3 milioni di canzoni e registrazioni, che comprendono i cataloghi di Chrysalis, Bug, Virgin, Mute, Sanctuary, Primary Wave e Talpa Music, così come migliaia di artisti e cantautori attratti dal suo nuovo approccio. BMG è di proprietà dell’azienda internazionale di media, servizi ed educazione Bertelsmann, che comprende anche l’emittente RTL Group, l’editore di libri commerciali Penguin Random House, l’editore di riviste Gruner + Jahr, il fornitore di servizi Arvato, il Bertelsmann Printing Group, il Bertelsmann Education Group e Bertelsmann Investments, una rete internazionale di fondi. Con la sua prospettiva multipiattaforma, la piattaforma tecnologica integrata e l’impegno ad aiutare gli artisti a massimizzare il loro reddito, la BMG mira ad essere la migliore azienda musicale con cui esserre legati.

MONTREUX SOUNDS
Fondata da Claude Nobs nel 1973, Montreux Sounds possiede una collezione di 5000 concerti “Live at the Montreux” registrati sia in audio che in video (più di 2000 performance sono state filmate in alta definizione dal 1991) e ha già pubblicato registrazioni di 450 importanti artisti, dal vivo sullo stesso palco, inclusi spettacoli che risalgono alla fine degli anni ’60.
Per maggiori informazioni, visitate:

CLAUDE NOBS FOUNDATION
La Fondazione Claude Nobs, fondata e presieduta da Thierry Amsallem, supervisiona la conservazione e la valorizzazione dell’eredità di Claude Nobs, compresi gli archivi audio e video, una delle più grandi collezioni private al mondo di registrazioni musicali “live”, tutte registrate al Montreux Jazz Festival (Svizzera) dal 1967 e iscritte nel 2013 nel registro internazionale Memory of the World dell’UNESCO.
Nel 2007, Thierry Amsallem e Claude Nobs si sono uniti allo Swiss Federal Institute of Technology di Losanna (EPFL) per creare un unico, primo nel suo genere, archivio digitale ad alta risoluzione del futuro. Considerato sia come strumento educativo che come infrastruttura di ricerca, questo patrimonio audiovisivo è diventato una piattaforma unica per studenti e ricercatori per l’innovazione in campi come l’acustica, la scienza dei dati, l’archiviazione, la musicologia, la museologia e le neuroscienze.
Per maggiori informazioni, visitate:

MQA
Utilizzando una ricerca scientifica pionieristica su come le persone percepiscono il suono, il team MQA ha creato una tecnologia che cattura il suono della performance originale in studio. Il file MQA è totalmente autenticato ed è abbastanza leggero da essere trasmesso in streaming ed essendo reversibile, è possibile riprodurre la musica MQA su qualsiasi dispositivo. La premiata tecnologia MQA è concessa in licenza ad etichette, servizi musicali e produttori di hardware in tutto il mondo ed è approvata dalla RIAA. MQA è una società privata con sede nel Regno Unito.