“Aion” di NCT333 –Un’apocalisse gnostica per la release d’esordio della neonata label UKhan Records

cof

il 21 Dicembre 2020 ha visto la luce il nuovo EP di NCT333 – “Aion”.

Il compositore siciliano della zona jonico-etnea, dalla fine degli anni ’90 dedito alla composizione elettronica, coniuga generi come: industrial, dark ambient, IDM, downtempo e horror soundtrack.

Ha all’attivo diverse pubblicazioni sia come indipendente che per le etichette “Jonic Noise” e “Golden Catrame”.

 

Con Aion l’autore propone un viaggio nell’opera gnostica e alchemica e lo fa aggiornando gli stilemi tipici della sua produzione tramite un utilizzo più rarefatto delle ritmiche e derive droniche verso apocalissi psico-cosmiche.

Il risultato è un rituale occulto di ascesi attraverso le tre fasi dell’Ars Regia portato avanti tra il frastuono digitale delle nuove macchine e quello dell’esistenza che va in malora.

Dark ambient metafisico per cibernetici miliziani dello spirito.

Per l’occasione si è affidato alle cure della nuova netlabel UKhan Records, la quale si propone di far conoscere a un pubblico più vasto quelli che reputa misconosciuti talenti dell’underground nazionale e non; con particolare riferimento alla scena elettronica, ambient e industrial. 

L’album è disponibile per lo streaming gratuito e acquistabile in digitale
sulla piattaforma Bandcamp al link: https://ukhanrecords.bandcamp.com/album/aion

Discografia di NCT333:
Dust, Ash, Rust (2008, Jonic Noise)
Black Summer of Trisomic Lovers (2015, Autoprodotto)
Dead Friends Dreams Coldriver (2020, Golden Catrame)
Aion (2020, UKhan Records)