LefrasiincompiutediElena torna con Miró

Romolo Dischi presenta Miró, nuovo singolo de LefrasiincompiutediElena distribuito da Pirames International.


Miró è un brano nato spontaneamente, finito di scrivere alle tre di notte in quello studio al primo piano che vede di fronte l’accesso alla terrazza.

“Dopo aver abbozzato la voce e volumi ho messo ‘play’ e sono uscito fuori a fumare guardando un po’ i tetti del mio paese qui in Puglia.  Ho sempre cercato di scrivere le canzoni che in determinati momenti avrei voluto ascoltare, e ho avuto quella sensazione”.

Musicalmente si incontrano diverse attitudini che caratterizzano LafrasiincompiutediElena come progetto, ma anche ricerche sonore e di arrangiamento del musicista RafQu. Il disegno delle chitarre nasce da un’idea di contrappunto contemporaneo, racchiudendo la passione per i lavori di Steve Reich, e del minimalismo in generale. 

 “Il testo racconta uno stato d’animo con cui spesso si deve fare i conti. Quest’anno poi credo che un po’ per tutti sia stato molto riflessivo.  Allo stesso tempo il riferimento al pittore spagnolo è nato per gioco.  Avevo letto poche ore prima questa frase di Prevért che descriveva Miró: ‘Un innocente col sorriso sulle labbra che passeggia nel giardino dei suoi sogni’. Mi ha incuriosito tanto e sempre per gioco sono andato a spulciare la sua biografia e un po’ della sua storia.  È stato bello scoprire uno spirito come quello di Miró, in qualche modo e in maniera soggettiva mi ha ricordato lo spirito di Stravinsky: l’arte del distruggere per poi ricomporre, reinventare sé stessi e interessarsi a nuove forme d’arte che inevitabilmente portano dei cambiamenti nella vita. Ho sempre adorato i personaggi a cui la comfort zone è stata stretta”.

LefrasiincompiutediElena nascono a Roma, tra Piazza Bologna e la Nomentana, fra il quartiere Trieste e il Policlinico. Il tutto da una semplice esigenza, tornare all’essenza delle canzoni, quasi come un gioco o una sfida che prende forma a Settembre del 2017.
A dicembre dello stesso anno pubblicano in maniera totalmente indipendente il loro primo singolo “Fiori e Camomilla”, raccontando “una carezza per i tempi bui”. Ad essa si aggiungono “Libia” ed “Incenso” nel 2018 che contribuiscono ad attirare l’attenzione di tutto il circuito indipendente.
Il 13 marzo 2020 è uscito per Romolo Dischi l’album di esordio “Interno 29”, apprezzato da utenti e critica.