SPRING ATTITUDE WAVES 2020 #weareculture – 19 settembre @ Teatro India – Roma

Non poteva essere un 2020 senza Spring Attitude Festival – Festival Internazionale di Musica Elettronica e Cultura Contemporanea. Ed è per questo che le sue onde
sonore torneranno a vibrare nell’aria il 19 settembre al Teatro India di Roma con due stage, uno outdoor ed uno indoor, ed una line-up di altissimo livello. 

In questi mesi Spring Attitude Festival ha preferito rimanere in silenzio: l’incertezza dovuta allo stato d’emergenza e regole purtroppo non sempre chiare e garantiste per chi lavora nel mondo della musica dal vivo, hanno spinto gli organizzatori a rinviare il Festival, previsto per Ottobre 2020, direttamente al 2021. La voglia di far musica, di ricominciare a diffondere cultura e di contribuire alla ripartenza di tutto il comparto musicale e culturale della capitale, alla fine ha prevalso, e seppur in forma ridotta, Spring Attitude Festival ri-lancia il collaudato format Spring Attitude Waves con una line-up internazionale ma con artisti nati tutti sotto il tetto di casa nostra. Inoltre, in un momento di fortissima incertezza come quello attuale, Spring Attitude vuole raccontare la cultura come elemento fondamentale attraverso cui far ripartire l’economia e recuperare quindi il valore della socialità.

Attraverso l’hashtag #weareculture, Spring Attitude vuole sottolineare come, nei momenti di difficoltà come questi, siamo tutti attori protagonisti del motore culturale. A dover sostenere e supportare questa fase delicatissima non è quindi solo chi si esibisce a trasmettere cultura, ma anche chi, come il pubblico, è chiamato a vivere la musica seguendo regole che ad oggi, seppur ancora molto restrittive, appaiono inevitabili. La capienza all’evento sarà quindi limitata per permettere a tutti una fruizione in
totale sicurezza dell’evento in accordo con le ultime disposizioni in materia di Covid-19. Anche per questo, Spring Attitude Festival ha comunque deciso di trasmettere in streaming, gratuitamente, sulla piattaforma del suo partner DiceTv, parte della programmazione, cercando quindi di raggiungere un pubblico il più vasto possibile.

LINE UP COMPLETA:
Main Stage: Andrea Laszlo De Simone, Clap! Clap!, Marco Castello, Whitemary, Jason K, SA Soundsystem.
Oceano Indiano Stage: Errore Digitale – Digital Avant-garde con: Lorenza Liguori, Lai Yuying, The Murda Sam, Sebastian Thewes, B0dy.snatchers, Hazem Taalat, Motorefisico, Onde Delta, Brando Corradini, Lux Meadux pres. Multiverse,
Massimiliano Mascaro pres. Flussi Sonori 2.0 e Nesso.

IL PROGRAMMA COMPLETO:

19 SETTEMBRE

Sabato 19 settembre 2020 il Teatro India, Teatro di Roma – Teatro Nazionale, diventa l’headquarter di Spring Attitude Waves 2020 e la casa che ospita le diverse declinazioni sonore e visive dei 2 stage: il Main Stage e l’Oceano Indiano Stage, una sala dove gli artisti selezionati da Manifesto delle Visioni Parallele daranno vita a Errore Digitale Digital Avant-garde per un’esperienza sensoriale unica. 

Ad aprire il Main Stage saranno le performance dei padroni di casa Jason K e SA Soundsystem. A seguire la giovanissima Whitemary con le sue sonorità elettroniche. Whitemary, italianissima di base a Roma, con una laurea in canto jazz, ha trovato però la sua strada musicale nella ricerca elettronica di knobs, faders, onde quadre. Il suo primo ep Alter boy!!! contiene 8 tracce, prodotte e registrate da Whitemary al JediSound, mix/master di Alessandro Donadei. Subito dopo, salirà sul palco un’altra
giovane next big thing della musica italiana. Nato a Siracusa Marco Castello, aprirà la parte cantautorale della line-up, presentando i suoi freschissimi singoli e inediti. Giovanissimo musicista polistrumentista, nei suoi primi anni di carriera ha girato il mondo suonando al fianco di un fuoriclasse come Erlend Øye dei Kings of Convenience nel suo progetto La Comitiva. Il suo album d’esordio, è stato realizzato a Berlino e prodotto da Marcin Öz che con Erlend condivide l’esperienza The Whitest Boy Alive. Un progetto quindi che nasce già internazionale e che verrà pubblicato dopo l’estate in Italia da 42 Records e nel resto d’Europa da Bubbles Records, la label di Erlend e Marcin.

Continuano i live con Andrea Laszlo De Simone che torna ad esibirsi dal vivo, con un tour curato da DNA Concerti, in un concerto immersivo eseguito da un’orchestra mista tra synth, elettronica, cori, archi e fiati, in un intreccio di strumenti classici e moderni: una versione contemporanea della musica da camera proprio come l’album Immensità ripropone il concetto di suite. Sul palco ben nove musicisti, a dimostrazione della scelta impegnativa e coraggiosa di mantenere la line up dello scorso tour, senza riduzione dei musicisti, pur nel pieno rispetto delle attuali norme anti-covid e della salvaguardia di artisti e pubblico. A chiudere questa giornata densa di musica dal vivo torna a Spring Attitude il produttore elettronico Clap! Clap! con il
suo live unico: una miscela di suoni senza tempo tratti dalla natura, dalla musica tradizionale, da registrazioni analogiche e da influenze musicali provenienti da città come Chicago e Londra. 

Manifesto delle Visioni Parallele presenta Errore Digitale Digital Avant-garde nell’Oceano Indiano Stage con:
Video Installation: Lorenza Liguori, Lai Yuying, The Murda Sam, Sebastian Thewes, b0dy.snatchers, HAZEM TAALAT, MOTOREFISICO, ONDE DELTA, Brando Corradini.
AV installation: Lux Meadux pres. Multiverse, Massimiliano Mascaro pres. Flussi Sonori 2.0
Live Coding: Nesso.

 

LA LOCATION – TEATRO INDIA

Teatro India, realtà del Teatro di Roma – Teatro Nazionale, rappresenta un’esperienza originalissima che bene sintetizza l’idea di un luogo aperto alla sperimentazione dei linguaggi artistici e uno spazio in cui è possibile condividere una diversa modalità di fruizione dello spettacolo dal vivo.
Situato nella cittadella dell’ex fabbrica Mira Lanza, un grande insediamento industriale sulle rive del Tevere in una zona della città fortemente evocativa, il Teatro India viene associato simbolicamente con il Gazometro, che domina visivamente dall’altra sponda del fiume e che è ormai considerato un monumento contemporaneo, icona della Roma del Novecento. Nella primavera del 1999, in attesa di un recupero globale della zona, una cospicua fetta dell’ex Mira Lanza fu acquistata dal Comune di Roma per essere destinata, come seconda sede, al Teatro di Roma: nasce così il Teatro India. Al suo interno hanno
avuto luogo spettacoli teatrali, proiezioni, happening oltre che live musicali, incontri e mostre d’arte.

Spring Attitude Waves 2020 è organizzato con il contributo della Regione Lazio.
Main sponsor DICE, Partner Teatro India, Teatro di Roma – Teatro Nazionale Content Partner Manifesto delle Visioni Parallele, Partner Tecnico AMG International. I Media Partner sono Soundwall, Zero.eu e DICE Tv.

ORARI E PREZZI

Prevendite Online solo su DICE
https://link.dice.fm/8eEbFysQU8
Ticket 15 € + d.p. in prevendita – 18 € al botteghino
Sabato 19 settembre 17:00 / 01:00

 

INFO
Spring Attitude rispetta le norme vigenti in materia anti-Covid.
L’ingresso è ammesso solo se provvisti di mascherina.

www.springattitude.it
info@springattitude.it
www.facebook.com/Springattitude
www.instagram.com/springattitudefest

DICE
 

Nata a Londra nel 2014, DICE ha trasformato il modo in cui i fan scoprono e comprano i biglietti per gli eventi di tutto il mondo. Mentre la mission “get people out more” resta in stand-by, il lancio di DICE TV connette i fan con show in livestream personalizzati ed eventi da remoto.