eego: “BACK 2 BED” è singolo da ascolare e giocare a 8-bit

BACK 2 BED” è il nuovo gioco creato da eego, un’idea nata con lo scopo di creare un universo 8-bit in grado di raccontare con immagini giocabili il suo nuovo singolo omonimo “BACK 2 BED” uscito per doubledoubleu.net.

ASCOLTA

 

GIOCA

eego è Antonio Castellano, direttore artistico di eventi, producer e songwriter calabrese (non troppo) milanesizzato. Dopo una brevissima esperienza con i White Wallet decide di pubblicare dei lavori da solista che sono riuniti nell’EP “June” uscito nel 2015 per doubledoubleu.net, fondata proprio a questo scopo. Il disco vede i primi passi della collaborazione con Arua, presenza costante anche dei nuovi lavori. Dopo 4 anni passati, tra momenti difficili e altri più spensierati, a curare la crescita di doubledoubleu.net, del Somewhere Festival e di decine di altri progetti grandi e piccoli, nel 2019 il materiale raccolto è abbastanza convincente da ragionare su una nuova uscita. POP DISEASE raccoglie testi e musica scritti nei 5 anni successivi l’uscita di “June“, materiale che aspettava il momento giusto per essere pubblicato. Momento giusto che evidentemente non è questo, COVID e lockdown costringono 5 dei 6 brani sugli hardisk dell’Orange Corner Studio. Solo BACK 2 BED si conclude: un brano scritto 5 anni fa.

GIOCA

BACK 2 BED” è un platform game 8 bit, ispirato ai grandi classici del Super Nintendo (ha lo stesso gameplay di Super Mario o Donkey Kong, insostituibili passatempo durante questo lockdown). Partendo dal brano che racconta le difficoltà nel vivere da parte di chi affronta un periodo di depressione in cui è impossibile uscire dal calore del letto, eego ha sfruttato le sue doti di programmatore per concretizzare in immagini quello che la sua musica vuole esprimere.
Il gioco ripercorre la storia raccontata dal testo del brano: tutto comincia in una camera da letto dove un piccolo ometto nudo si trova a raccogliere dischi, canne e cactus cercando di sfuggire alla prima delle paranoie che incontrerà nelle 24h successive: degli scorpioni/scarafaggi. 
Da li si procede su 3 livelli in un crescendo sempre più onirico che si conclude al tramonto del giorno successivo, mentre la luna e il sole si incontrano sullo sfondo e il nostro protagonista riesce a tornare nella sua stanza dopo aver superato pillole e funghetti tossici, meduse volanti e temibili vermi pieni di occhi.


La storia di come è nato questo gioco è molto banale: dovevo fare un video del brano con Arua, raccontando più o meno questa stessa storia nella forma di IG stories consecutive e oniriche che avrebbero ripercorso tutti i momenti di una delle nostre notti insonni inseguiti dalle paranoie. Poi c’è stato il lockdown, lavorare al video è diventato impossibile ma in compenso si è moltiplicato il tempo a mia disposizione. Ho imparato a programmare in una settimana e ho fatto il gioco. Scherzo, in realtà resto un discreto nerd e sono un gran fan dell’open source, del DIY, del remix, tutto quello che si vede nel gioco è un frullato di ricerche google e maldestri edit tra una canna e l’altra.

 

GIOCA

Il gioco “BACK 2 BED” è stato interamente creato da eego. Il brano è stato scritto e prodotto da eego, mix e master sono a cura di Federico Altamura presso Orange Corner Studio. L’artwork del brano è a cura di Francesco Donato.