DARRN – Fuori per Asian Fake il nuovo brano “ABRA” (feat. Venerus)

DARRN 

Fuori per Asian Fake il nuovo brano “ABRA” (feat. Venerus).

 

“L’unica magia che conosciamo è quella che succede di notte. È lì che esiste uno spazio e un tempo di reale comprensione sul giorno, di reale comprensione su noi stessi. Non esistesse la notte rimbalzeremmo dal giorno prima al giorno dopo, per finire accorgendoci di non aver mai fatto altro.” (DARRN) 

“La prima volta in cui ho sentito i DARRN è stato grazie a un amico. Ho scritto subito a Frenetik perché li ascoltasse, nel giro di qualche settimana erano in Asian Fake.” (VENERUS) 

“Sì, ma che stanno facendo i DARRN?” Nel mentre di sigarette da retro palco, code agli ingressi e riunioni fuori casa, questa è stata una delle domande più frequenti che ci veniva rivolta. Tradotta: “Quando esce nuova musica?” 

È uscito venerdì 15 novembre, per non tornare più indietro. 

Esce accompagnata da Venerus, giovane guida per giovanissimi viaggiatori, che ha scoperto i DARRN in una serata tra amici e ha fatto di tutto perché il lavoro insieme cominciasse presto. La direzione creativa del progetto è ancora una volta nelle mani di Giacomo Carmagnola, in arte Gore_XV, il graphic designer corteggiato da Riccardo Tisci e NAS. 

ABRA” è un brano protetto dalla notte, è l’incantesimo per capire il giorno indecifrabile. Si parla di oppressione da luce solare, del bombardamento quotidiano di fatti, persone, impressioni giuste e sbagliate 

e del primo vero respiro lanciato dal cuscino quando fuori è buio. La magia sta tutta lì, nella notte, e nello spazio che una persona riesce a ritagliare per sé dentro un’armatura di lenzuola. 

“ABRA” è il primo passo di un nuovo progetto tutto inedito.