Joggi Avant Folk 2019: IO E LA TIGRE

IO E LA TIGRE // Joggi Avant Folk ‘22
17 agosto 2019 free entry

IO e la TIGRE sono la carezza e lo schiaffo, un ritorno dopo anni di indifferenza. Nel 2014 autoproducono il loro primo ep omonimo, uscito in digitale per Bomba Dischi. Durante una pausa del tour il duo entra in studio per incidere “10 e 9” (Garrincha Dischi), che nel dicembre del 2015 rappresenterà il loro esordio discografico, ricevendo anche la candidatura alla Targa Tenco del 2016. Nello stesso anno entrano nel rooster di Locusta Booking e a giugno 2017 esce l’ep “Per sempre” (Garrincha Dischi). A settembre 2017, con una versione rivisitata di Ho sempre Me, partecipano alla realizzazione di Tregua 1997-2017 Stelle Buone, avverando il sogno di collaborare con Cristina Donà.

Il 30 ottobre è uscito per Garrincha dischi il nuovo album di IO e la TIGRE “GRRRPOWER”.”GRRR POWER” è un disco che vuole e si fa manifesto: “Il GRRR POWER per noi è laforza di affrontare le sfide della vita accettando la propria parte più fragile e vulnerabile. Laforza che ti fa andare avanti anche se tutto attorno sembra voglia farti sembrare nonadatta. Una forza che affonda le radici nel confronto e nel sostegno reciproco e nonnell’individualismo. Una forza che non ha bisogno di farsi bella per sentirsi importante”.Prodotto artisticamente da Andrea Comandini il GRRR POWER è un album scritto ecomposto da Aurora Ricci e Barbara Suzzi, che in questo album canta due brani,proiettato verso un presente capace di guardare più al futuro e meno al passato. GRRRPOWER punta ad essere più che un disco un messaggio musicato: “Noi in questo precisomomento siamo l’emblema del tirare fuori questo GRRR POWER e del fregarcene del fattoche siamo inadatte agli standard. E con questo messaggio non vogliamo farci belle madare un segnale a chi come noi risulta molto spesso fuori luogo. Essere ciò che si vuoleessere nonostante tutto richiede tanta forza e purtroppo ancora oggi è un gestoassolutamente anticonformista”.

Nei live di IO e la TIGRE coesistono i loro sguardi racchiusi in una bolla di magia, con l’attitudine punk caratterizzante l’energia sprigionata dai loro corpi. Durante i tour hanno condiviso il palco con alcuni artisti come The Coathangers, Motta, Ex-Otago, Giovanni Truppi, i Ministri, Messer Chups, Nada, Sick Tamburo, Cristiano Godano, il Pan del Diavolo e Punkreas, lanciando bigodini ad un pubblico sempre più spettinato.