VENERUS: “LOVE ANTHEM” è il nuovo EP appena uscito per Asian Fake

Due brani di romantica psichedelia
raccontati in un cortometraggio firmato Nike


“LOVE ANTHEM”
è il nuovo EP di VENERUS, uscito ieri, 10 maggio, per Asian Fake. Il progetto si presenta come una novità all’interno del panorama discografico italiano, sia nel contenuto che nella forma con cui verrà presentato al pubblico.
 
“LOVE ANTHEM” è diviso infatti in due parti, che saranno pubblicate separatamente: la prima contiene i brani Love Anthem No.1 (prod by Mace) e Al buio un po’ mi perdo (prod by Venerus & Mace), primi estratti dall’EP fuori dalla mezzanotte di ieri, venerdì 10 marzo, su tutte le piattaforme di streaming e digital stores, mentre alle ore 14 online su YouTube anche il film dei due brani, il “Primo Tempo” di un progetto che già promette un secondo capitolo.


Il film dell’EP è stato realizzato in collaborazione con Andrea Cleopatria e prodotto da Asian Fake e Nike e presentato in anteprima al Nike Store di Milano in C.so Vittorio Emanuele II giovedì 9 maggio.
 


LOVE ANTHEM No. 1 “è più un vibe che una canzone. Vibe stellato. Per assurdo tutta la canzone è partita dalla frase “come se volessi essere stronzo…” un po’ a difesa della mia sociopatia, ma si è subito intenerita quando ho osservato che quando ti trovi bene con una persona non ti importa più nulla del resto o degli altri. Un po’ hip hop un po’ George Benson, è un inno alla spensieratezza. Io e la mia baby contro il mondo” (Venerus)
 
AL BUIO UN PO’ MI PERDO è il pianoforte che si immerge in un oceano urbano, sfiorato da un leggero vento trap. Nel brano i due protagonisti, il piano e la corrente hip hop, si intrecciano, spogliandosi e regalandosi momenti a vicenda. Con gli ultimi attimi del brano, la voce di Venerus finisce per sciogliersi: le ultime note si affievoliscono, come per ritornare in quell’universo musicale remoto e ipnotico da cui hanno avuto origine.

 
BIO
Andrea Venerus (1992), originario di San Siro, Milano, a 18 anni si trasferisce a Londra dove per 5 anni approfondisce le sue conoscenze musicali e comincia a lavorare a progetti personali, venendo a contatto con le scene musicali di Brixton e di Notting Hill. Terminato il periodo in terra inglese l’artista registra un disco a Roma e, rimasto affascinato dalle atmosfere della città, vi si trasferisce. Oggi Venerus vive a Milano, città dalla quale lo scorso 16 novembre ha lanciato il suo primo progetto discografico, l’EP “A che punto è la notte” pubblicato da Asian Fake e subito acclamato da critica e pubblico. Quest’ultimo ha sancito l’esordio di fuoco dell’artista regalandogli diversi sold out nel tour di date. La successiva collaborazione con il rapper Gemitaiz nel brano “Senza di me” (feat. Venerus & Franco126), presente all’interno del mixtape QVC8 e a cui il giovane artista presta penna e voce, è stato certificato singolo di platino.