Dutch Nazari, Tour Europeo (in Italia) – 29 Marzo arriva a Caserta

Parole a cura di Ylenia Montonetti
Foto a cura di Pia Coppola

 

Il tour Europeo in Italia di Dutch Nazari è arrivato anche a Caserta, venerdì 29 marzo.

Ad aprire il concerto del rapper c’era il duo casertano Freudbox, formato da Andrea Giglio e Valerio De Stefano. Con il loro sound elettronico caratterizzato da campionamenti e sfumature pop hanno intrattenuto il pubblico con alcuni inediti e una cover di Valvonauta dei Verdena.

Poco dopo è salito sul palco da Dutch Nazari, accompagnato da Sick et Simpliciter e Mowdrum.
La performance è un incontro tra vecchi successi tratti da “Amore Povero” e brani dell’ultimo album “Ce lo chiede l’Europa“.

Dalla prima nota i brani, ascoltati solitamente in cuffia, hanno investito il pubblico con un carico di emozioni. Ad arricchire la perfomance ci sono stati sicuramente aneddoti sui brani, come se Dutch raccontasse al pubblico cosa ci fosse dietro una canzone; ad esempio in “Abito qui da poco” ritroviamo la sua esperienza di essersi trasferito da Torino a Milano mentre in “Girasoli” ritroviamo uno delle esperienze più belle che regala la vita: diventare zio, infatti la canzone risulta una ninna nanna perfetta.

Inoltre, il rapper ha dato anche prova di quanto sa tenere il palco e soprattutto di quanto è vicino diventando parte integrante del pubblico, senza nessun forzatura si siede sul bordo del palco e si lancia fra la folla a ballare. La forza di questo live è stata sicuramente l’interazione fortemente cercata dal rapper con il pubblico, una sorta di confronto continuo con chi si ha davanti. Come sempre Dutch Nazari ha concluso la serata con i fan, con foto, autografi, abbracci ed anche per cantare qualche brano vecchio non presente in scaletta.