“c.o.d. 174”: ecco l’ultimo disco di The Sphinx

The Sphinx sono una band di 4 elementi nata nel febbraio del 2015 il cui obiettivo principale è unire la musica elettronica, più precisamente Dubstep e Drum’n’Bass, al metal moderno con testi in lingua italiana.

Alcune delle ispirazioni sono: Pendulum, Skindred, Excision, Space Laces, Modestep, The Qemists, Caparezza, Dub FX, Knife Party, Carnage, Zomboy, Noisia, Black Sun Empire, The Prodigy, Spor, Skrillex, The Upbeats.

L’obiettivo stilistico è quello staccarsi dal classico “stile Pendulum” per creare qualcosa di nuovo, quindi le ispirazioni sono tante e nell’album l’unico brano che si avvicina a quel tipo di sonorità è “Tempo di Planck” (prima traccia), mentre il resto si avventura e sperimenta.
Un progetto completamente autoprodotto: dalle composizioni al mastering compreso.

Dopo il rilascio del loro primo videoclip

ecco “c.o.d. 174“, uscito il 30 gennaio 2019