NEWS

Esce “Solstizio deluxe” de I Botanici

“SOLSTIZIO DELUXE”
l’extended version dell’esordio de
I BOTANICI

 

Esce per Garrincha Dischi “Solstizio deluxe” de I Botanici, un’extended version del loro esordio doscografico ad un anno dalla sua pubblicazione.
“Solstizio deluxe” va a sostituire letteralmente “Solstizio” arrichendosi di 3 tracce: “Binario” brano pubblicato lo scorso autunno, “Verde” riarrangiamento botanico del brano de Lo Stato Sociale e “Un’altra estate” l’inedito che

“nasce dalla voglia (più che dall’idea) di rincorrere l’estate quando ci sentiamo frenati da qualcuno o qualcosa. È un inno antinostalgico alla libertà, al lasciarsi tutto alle spalle con la certezza che il sole e il mare ci daranno  per i prossimi tre mesi (almeno) la felicità e la spensieratezza che cerchiamo. Non c’è nostalgia ma soltanto la voglia di nuotare e andare verso altre sponde. Il super liquidator in copertina rappresenta il simbolo di questa estate di solo divertimento come a 14 anni tra spruzzate e gavettoni fino a sera. È questo il sentimento da ritrovare”

(I Botanici).

“Solsitizio Deluxe”, che verrà presentato live in un tour per l’ultima estate del solstizio de I Botanici, è stato prodotto da Alberto “Bebo” Guidetti de Lo Stato Sociale:

“Dopo un anno di vita di Solstizio, la pubblicazione di un singolo come Binario prodotto con Sollo e l’arrivo di Un’altra estate ho pensato fosse sensato -anche alla luce delle oltre cinquanta date di tour- ripubblicare l’album per festeggiarne gli ottimi risultati. In questa versione Deluxe di Solstizio ci sarà anche una cover de Lo Stato Sociale: Verde. Una strana b-side che nell’estetica di musica e testo era già un brano dei Botanici suonato da una band pop. In questa versione i pezzi tornano ad ordinarsi e il risultato è una mina fotonica.Buon primo anno Solstizio e bravi ai miei fratelli Botanici, abbiamo ancora tanto da fare ma è bello ogni tanto fermarsi per godersi i risultati”.

BIO:I Botanici sono Fons, Toni, Gas e il Ciani, vengono da Benevento e suonano post-hardcore/emo con influenze indie e alternative. Alla matrice post-adolescenziale ed emotiva dei testi, I Botanici intrecciano una ricercatezza musicale che li avvicina al mondo delle piante, spontaneo e complesso allo stesso tempo. Quando suonano fanno poche chiacchiere e molto rumore.
L’esordio avviene nel 2015 con una demo di tre canzoni registrate male e una quarantina di concerti. Ad aprile 2017 esce il loro primo disco “Solstizio” per Garrincha Dischi a cui seguiranno trenta date in giro per l’Italia.
Da novembre, con l’uscita del singolo Binario hanno continuato a suonare praticamente senza mai fermarsi. A Giugno del 2018 con l’uscita del singolo “Un’altra estate” e con l’uscita di una versione deluxe di “Solstizio”, contenente i nuovi due singoli e una cover dello Stato Sociale, saranno ancora in giro per un’altra estate, l’ultima di Solstizio.

Utilizzando questo sito web accetti di accettare la nostra Privacy Policy e and i Termini e Condizioni