MEDIAPARTNER, NEWS

MARC FEST 2018: giovedì 28 giugno sul palco Brusco

Dal 28 Giugno al 1 Luglio presso i Centri Sportivi di Boltiere (Bg) si svolgerà il MARC FEST 2018, festival del circuito Bergamo Suona Bene ad INGRESSO GRATUITO

Il MARC FEST è un progetto che nasce tra il 2012 ed il 2013, l’idea di base era creare qualcosa per tenere più uniti i ragazzi del paese, con l’obbiettivo principale di ricordare Marco,un amico scomparso qualche anno prima a causa di una grave malattia e di donare il ricavato in beneficenza.

La festa deve il suo nome a Marco, ma è anche l’acronimo di Musica, Arte, Ricerca e Cultura che è un po’ quello che vuole proporre il festival.

Sul palco del MARC FEST, Brusco, presenterà il nuovo album “Guacamole”, disponibile dal 9 giugno per Goodfellas Records in formato digitale e su cd.

Brusco è tornato più ispirato che mai, ‘Guacamole’ è un disco dalle molteplicipi sfumature e sonorità. Il reggae dancehall la fa da padrone ma all’interno del nuovo album trovano spazio differenti generi e temi. Il nuovo album è stato anticipato dal singolo ‘Una Bella Giornata Come Oggi’, canzone solare, romantica e ritmata che racconta come la bella stagione possa rinvigorire un amore. Brusco ha incluso nel brano un omaggio a Francesco Totti.

‘Guacamole’ è stato autoprodotto da Brusco stesso e realizzato con il contributo insostituibile di Ulisse Minati e Emiliano Rubbi. Alle registrazioni del disco hanno preso parte Andrea Ra, Diego Castaldi, Alessandro Inolti, Francesco Fioravanti, Pierfrancesco Cacace e Ulisse Minati, anche arrangiatore di tutti i brani. Completano la squadra di guest e musicisti Julia Lenti, Viola Inna Cantina e Janine Deberti.

Giovanni Miraldi, in arte Brusco, ha iniziato ed esibirsi dal vivo quando aveva solo 15 anni in occasione delle prime dancehall organizzate dal sound system One Love Hi Powa al Forte Prenestino, storico centro sociale di Roma. Era il 1990, anno delle prime “posse”, gruppi prevalentemente orientati verso il rap e con una coscienza politica legata al movimento studentesco. Con l’allora compagno di scuola Paolo II (rapper noto come Chef Ragù), Brusco diede vita alla Vatikan Posse utilizzando lo pseudonimo di Papa Giovanni.

Nel 1992 Brusco, che aveva nel frattempo cambiato il nome d’arte in Papa G, si unì alla neonata Villada Posse, band musicale composta da un vasto gruppo di amici che erano soliti riunirsi presso il noto parco romano di Villa Ada. Brusco e la Villa Ada Posse pubblicarono una tape nel 1993 e un cd nel 1996, entrambi ricercatissimi oggetti di culto tra i cultori di reggae e hip hop capitolino. Nel 2000 arriva il cambio di nome in Brusco e nasce una leggenda che si costruisce una carriera live a suon di singoli, compilation e collaborazioni. Nel 2001 arriva l’omonimo esordio ‘Brusco’, che contiene la hit istantanea ‘Ancora e Ancora”, dedicata alla A.S. Roma campione d’Italia nel 2000-2001.

Da quel momento Brusco non si è più fermato. Nel 2003 arriva ‘Si fa presto a dire …Brusco’, a cui seguiranno altri sette full lenght pieni di brani memorabili.
A giugno 2013 è uscito il suo ultimo lavoro ‘Tutto Apposto’, firmato come Brusco e Roots in the Sky, ovvero la band che lo accompagna in studio e dal vivo.

Nel 2017, le sorprese non sono finite e Brusco prepara un antipasto greatest hits per tutti i suoi fan, ovver la raccolta ‘All In’, in attesa del nuovo attesissimo album.

‘Guacamole’, il nuovo album di Brusco, è in arrivo il 9 giugno, anticipato dal singolo ‘Una Bella Giornata Come Oggi’.

 

GIOVEDI’ 28 GIUGNO  – BRUSCO @ MARC FEST 2018

 

Utilizzando questo sito web accetti di accettare la nostra Privacy Policy e and i Termini e Condizioni