Anteprima, ESCLUSIVE, NEWS

ROPES OF SAND: “LATELY”, il nuovo album, in preview esclusiva

0

ROPES OF SAND – LATELY

Label: Edisonbox
Distribuzione: Edisonbox (Digitale e Free Download su www.edisonbox.it)

Track list

1. Introduction
2. In the morning
3. Dream girl
4. Sea dust
5. Lately
6. Hope
7. Walkabout

 

Uscirà il 1 febbraio 2018,  per Edisonbox, “Lately” dei Ropes of Sand

Lately è la prima uscita ufficiale dei Ropes of Sand.

Sette brani registrati sulle rive di un lago. I Ropes of Sand si conoscono e suonano insieme da anni. Lately parla anche di questo: dello scorrere lento del tempo, dei viaggi e del desiderio di essere sempre e comunque altrove.

Da oggi  Lately dei Ropes of Sand è in preview esclusiva su Dafenproject

 

 

Lately track by track
“In the Morning” rappresenta un lamento psichedelico.
“Dream girl” parla a un’amica.
“Sea dust” è una melodia malinconica.
“Lately” una ballata del cuore.
“Hope” e “Walkabout” chiudono il disco: è il ritorno a casa dopo la sconfitta e il furore.

 

 

I Ropes of Sand sono un duo composto da Luca ‘Lait’ Gambacorta (chitarra, tastiere e voce) e Paolo Grassi (batteria, clarinetto e voce).
Da anni partigiani del folk rock e dell’alternative-country, i due hanno incrociato i propri percorsi musicali in varie occasioni.

Prima nel progetto cantautorale Lait & TheWhistle con cui hanno aperto una delle date italiane dei SinRopas ,e successivamente nei Frozen Farmer (Ghost Records, Seahorse Records), portando la loro musica live nel nord Italia.

Paolo ha inizialmente fatto parte dei Midwest (Homesleep Records), band che ha partecipato a diversi festival e diviso il palco con musicisti del calibro di Mark Lanegan, Califone e Turin Brakes, tra gli altri.
Ha inoltre collaborato con Mr. Henry (Ghost Records, Suiteside Records) e con gli Hormiga (Ghost Records, Nillaca tRecords), sia dal vivo che in qualità di sessionman, “impugnando” sempre più spesso anche il clarinetto, strumento con il quale si è diplomato presso il Conservatorio di Brescia nel 2010.

Luca ‘Lait’ arriva invece dal panorama folk ed è stato opening act per artisti come John Renbourn,Rocky Votolato, Mr.Henry ed Emma Tricca.
Si è sempre mantenuto attivo come solista nella scena underground varesina in progetti di diversa natura (musica strumentale,minimale ed etnica).
Attualmente accompagna le Little Creatures (Fridge Records, Riff Records) in studio e come turnista.
Voce e chitarra del trio blues The Raw Boys, canta e suona inoltre percussioni e melodica nella band rocksteady Faya Freedom.

Nel 2016 nasce ufficialmente il progetto a nome Ropes of Sand, dopo alcune prove in cui il duo ha voluto mescolare sfumature delle loro precedenti esperienzea tonalità più intense proprie del rock.