FOCUS ON > GLORIA / MAURICE NOAH (STORIA DI UN’EVOLUZIONE: TOZZI > BRANIGAN > NOAH)

1982. E’ il giorno immediatamente precedente alla storica finale con la Germania che vedrà l’Italia vincere l’agognato Mondiale di calcio. Debutta nella classifica di Billboard, negli States, il singolo “Gloria” di Laura Branigan, rivisitazione inglese in chiave più introspettiva / psicologica dell’omonimo singolo di Umberto Tozzi, che solo tre anni prima aveva conquistato l’Italia. Inizia la storia di un successo che porterà la Branigan a sbancare le classifiche in tutto il mondo e ricevere perfino il disco di platino negli Usa.

GLORIA_INT

31 anni dopo “Gloria” subisce un ulteriore metamorfosi nella prodigiose mani di Maurice Noah, dj e produttore di musica elettronica di cui avevamo parlato in questo articolo. Questo semplicemente perché Maurice Noah è pazzo. Spavaldo davanti all’inevitabile confronto dell’ascoltatore con la voce della Branigan, modula senza timore ed indecisioni una moderna Gloria che oscilla in cerca di sè stessa tra i tweet, i post, gli add, i tag, i like. Due sole parole in breve: Maledettamente convincente. Drum machine e sintetizzatori frenetici e nervosi vibrano accompagnati dalla voce della cantante emergente Glo Ria. Un altro ottimo tassello dopo “Skinwalker”, che ormai ci fa desiderare senza indugi l’album “We Are Not Terrestrial – The Life and Times of Happy Shapeshifters” previsto per aprile 2014. Nel frattempo, guardiamoci (e riguardiamoci) il video.

Collegamenti e Link Esterni:

YouTube: http://youtu.be/EY3nSPS7CLM
Vinile “Digitale” (Audio + Lyrics Video): http://gloria.viinyl.com
Sito Ufficiale: http://www.mauricenoah.com

Infos:

La canzone è distribuita su iTunes, Amazon, Google Music Store, Spotify.
Cover Artwork by Matilde Soligno

Autore: Emanuele Bazzaco