NEWS > QUANTA VIOLENZA ANCORA?

Quanto ancora dovremo aspettare? Quanto ancora subire, piangere, urlare, indignarsi, schifarsi, stupirsi? Esiste una speranza che tutta questa violenza sulle donne (e non solo) possa finire, che questa inesorabile catena di lacrime possa finalmente spezzarsi? La realtà è che una società che partorisce tutto questo è una società da ricostruire dalle basi e che la prevenzione e l’educazione nel nostro paese non hanno ancora il minimo raggio d’azione per arginare un’insostenibile deriva. Sono convinto che esista un limite anche nella violenza che non si può superare. Il prezzo è quello di perdere irrimediabilmente ogni parvenza d’umanità. E mi perdoneranno i benpensanti se affermo con decisione che non vi è attenuante alla violenza e che non accetto le mille invenzioni legislative che aggiungono la beffa al danno di una vita persa o distrutta per sempre. Da uomo, vivo nella speranza che la nostra categoria sia ricordata un giorno per altre cose, e non per la scia di sangue che si lascia alle spalle. La nostra massima partecipazione alle vittime, alle famiglie e alle organizzazioni che ogni giorno cercano di fare del nostro paese, un paese civile.

YOU TUBE  Mia Martini – Donna

Autore: Emanuele Bazzaco